Esercizio del potere sostitutivo
( Decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento […] il privato può rivolgersi al responsabile [cui è stato attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia] perché, entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto, concluda il procedimento attraverso le strutture competenti o con la nomina di un commissario. urn:nir:stato:legge:1990-08-07;241~art2 )

Iter

La conclusione del procedimento è stabilita entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto che decorre dal ricevimento della domanda di attivazione del potere sostitutivo.

Trascorso inutilmente questo termine, solo per i procedimenti amministrativi relativi all'avvio e all'esercizio dell'attività di impresa, l'Amministrazione responsabile del procedimento è tenuta a corrispondere un indennizzo forfettario per ogni giorno di ritardo.

Per ottenere l'indennizzo il richiedente deve attivare il titolare del potere sostitutivo entro 20 giorni dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento.

Durata massima del procedimento amministrativo
30 giorni
Pagamenti
Diritti di segreteria o istruttoria (consulta gli importi previsti e le modalità di versamento)

Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di esercizio del potere sostitutivo
Copia del documento d'identità
Ultimo aggiornamento: 02/04/2020 19:23.42