Come faccio a presentare un'istanza di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) tramite il portale?

Si informa che a partire dalla data del 01 gennaio 2018 la dematerializzazione della Pubblica Amministrazione entrerà in pieno vigore, in forza delle previsioni di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13 novembre 2014, recante "Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni ai sensi degli articoli 20, 22, 23-bis, 23-ter, 40, comma 1, 41, e 71, comma 1, del Codice dell'amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005".

 

 

Ne consegue che, a partire dalla stessa data del 01 gennaio 2018 lo Sportello non accetterà più – di norma - documentazione cartacea, ponendosi come fondamentale obiettivo dell’azione amministrativa la gestione documentale informatizzata, e la conseguente sostituzione dei supporti tradizionali della documentazione amministrativa in favore del documento informatico, in aderenza alla normativa vigente.

 

 

Sarà accettato solamente l’invio telematico attraverso lo sportello telematico unificato delle pratiche edilizie, potrà essere richiesto eventualmente dai tecnici comunali la copia cartacea dei soli elaborati progettuali da portare direttamente allo sportello pubblico negli orari di ricevimento.

Regione Lombardia ha approvato e pubblicato una modulistica unificata per presentare le istanze di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) (Deliberazione di Giunta Regionale 25/06/2014, n. 5512).

La deliberazione prevede anche che, se presso un SUAP è attiva una modalità telematica di presentazione delle istanze conformi ai dettami del Decreto del Presidente della Repubblica 07/09/2010, n. 160, i soggetti gestori devono inoltrare la documentazione utilizzando esclusivamente la modalità prevista. I gestori degli impianti devono pertanto escludere anche l'invio diretto tramite messaggio di PEC.

Per presentare un'istanza di AUA segui i seguenti semplici passaggi.

Se giunto al termine della guida avrai bisogno di ulteriori indicazioni, ti consigliamo di leggere anche le norme operative per la compilazione pubblicate da Regione Lombardia.

Innanzitutto devi compilare il modulo messo a disposizione in formato PDF...

Regione Lombardia ha messo a disposizione degli imprenditori e dei professionisti un modulo compilabile in modalità off-line in formato PDF. Scarica il modulo regionale sul tuo computer e compila tutti i campi previsti. La modulistica presenta i seguenti tasti funzione:

  • salva in bozza: è disponibile in fondo ad ogni singola scheda settoriale e in fondo alla modulistica. Consente di salvare le informazioni inserite senza attivare i controlli. Deve essere di norma utilizzata in una fase preliminare di compilazione e non vincola l’utente a compilare necessariamente tutti i campi   
  • conferma in fondo ad ogni singola scheda settoriale: eseguetutti i controlli logici e formali sui campi e restituisce l’elenco completo di eventuali errori riscontrati sulla singola scheda in questione
  • conferma in fondo alla modulistica: eseguetutti i controlli logici e formali sui campi dell’intera modulistica e restituisce l’elenco completo di eventuali errori riscontrati con i riferimenti puntuali per ciascun campo
  • valida: la funzione esegue il "congelamento" della modulistica che è stata confermata in tutte le sue parti e restituisce in output un file compresso scaricabile contenente:
    • la modulistica originale non editabile con l’indicazione, in fondo alla pagina, dell’identificativo della pratica in MUTA (file denominato pratica_<idPratica>.pdf)
    • la modulistica in formato non editabile e "flattato" disponibile per essere firmata digitalmente. Costituisce l’elemento primario della pratica AUA (file denominato praticaFL_<idPratica>.pdf)
    • un file con il contenuto della modulistica in formato XML contenente le informazioni inserite all'interno della modulistica e indispensabile per l'interscambio dei dati tra lo sportello telematico e MUTA (pratica_<idPratica>.xml).

...poi devi firmare digitalmente la documentazione ottenuta

Una volta ricevuto il file compresso, dovrai estrapolare il file denominato praticaFL_<idPratica>.pdf e firmarlo digitalmente.

...ora puoi presentare l'istanza tramite il portale

Accedi al portale, compila il modulo principale richiesto per la presentazione dell'istanza e segui le indicazioni fornite. Dovrai allegare il file praticaFL_<idPratica>.pdf firmato digitalmente (quindi in formato P7M) e il file pratica_<idPratica>.xml. Per allegarli premi i pulsanti Carica il documento.

Presentazione istanza di AUA

Una volta allegati i file richiesti, il portale elaborerà il file XML caricato e genererà automaticamente, in funzione dei campi compilati all'interno del modulo PDF regionale, tutti gli allegati richiesti obbligatoriamente per la presentazione dell'istanza.

Presentazione istanza di AUA

A questo punto dovrai allegare all'istanza tutta la documentazione. Durante il caricamento della documentazione da allegare all'istanza fai attenzione alle indicazioni fornite dal portale: in questo modo potrai capire quali allegati devono essere firmati digitalmente (quindi devono essere caricati in formato P7M) e quali devono invece essere presentati in formato PDF/A. I documenti da firmare digitalmente devono essere firmati sia dal richiedente sia dal tecnico incaricato.

...e procedere con l'invio al SUAP!

Una volta terminato il caricamento della documentazione richiesta, il semaforo diventerà verde e potrai inviare l'istanza!

Per supporto nella compilazione della modulistica regionale chiama il numero verde regionale 800.070.090.

.:: Copyright© GLOBO srl - C.F. e Partita IVA 02598580161 - All rights reserved ::.

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits